archivio Mensile aprile 2017

Fascette stringitubo metalliche: perché utilizzarle?

Che cosa sono le fascette stringitubo in metallo?

Le fascette stringitubo sono un articolo realizzato in metallo, perfetto per proteggere i tubi da eventuali danni. Le fascette rappresentano un prodotto versatile e facile da utilizzare in tanti contesti diversi, anche su tubi di grande diametro. Le fascette metalliche, che vengono spesso completate con un cassetto basculante, possono essere completamente dentate ma hanno sempre i bordi arrotondati; questa peculiarità consente di evitare qualsiasi tipo di danneggiamento ai tubi. Le fascette stringitubo assicurano prestazioni di alto livello e garantiscono un’ottima tenuta, anche nei casi più gravosi.

Tipologie di fascette stringitubo in metallo

Le fascette stringitubo metalliche sono disponibili in un’ampia gamma di modelli diversi. L’offerta spazia dalle fascette a vite con ponticello, perfette per i tubi in gomma e per l’aspirazione, alle fascette con cassetto in acciaio inox e vite in acciaio zincato. Alcuni modelli di fascetta stringitubo vengono impreziositi con particolari lavorazioni, come il trattamento di zincatura bianca. Non mancano soluzioni alternative come i sistemi composti da un rotolo di nastro in acciaio e da gruppi vite separati: questo particolare sistema consente di realizzare fascette di diametro variabile, in base alla necessità del momento.

Come vengono impiegate le fascette stringitubo metalliche?

Le fascette stringitubo realizzate in metallo vengono utilizzate nei settori industriali più disparati. Una delle applicazioni più frequenti riguarda gli impianti di condizionamento; le fascette, nello specifico, consentono il serraggio di tubi flessibili anche di grande diametro. Altri settori che meritano di essere presi in considerazione sono quelli degli autoveicoli, dei cantieri navali, delle macchine edili, dei motori marini, degli elettrodomestici e delle macchine agricole. Infine, occorre inevitabilmente citare il settore termosanitario, l’industria chimica e petrolchimica e quella alimentare. In tutti questi ambiti, infatti, le fascette stringitubo consentono di ottenere risultati di alto livello con un articolo funzionale e resistente.

Tubi aspirazione aria

L’importanza dei tubi aspirazione aria

Oggigiorno l’aspirazione dell’aria ha assunto una notevole importanza: nel mondo dell’industria, per creare condizioni di lavoro in grado di garantire la giusta qualità dell’aria o nel settore civile, dove in determinate condizioni è necessario garantire il ricambio d’aria. Ovunque vi sia necessità di aspirare o immettere dell’aria in un locale, sono presenti dei tubi per il suo trasporto.

I tubi aspirazione aria: cosa sono

L’esigenza di aspirare aria da un locale deriva dalle tante situazioni in cui l’aria presente deve essere rimossa da un determinato locale o punto preciso in un processo produttivo. Oggi sono disponibili in commercio tubi in grado di aspirare aria e fumi con temperature abbondantemente oltre i 1000 °C, polveri leggere, gas anche corrosivi, fibre tessili, ritagli cartacei e fumi oleosi.

Sono realizzati in materiali diversi: PVC, fibra di vetro, tessuti poliammidici da soli o insieme ad altri componenti. Varie sono anche le conformazioni: lisci o corrugati, rigidi oppure flessibili. Inoltre possiedono proprietà particolari, per essere adatti anche ad impieghi praticamente personalizzati: sono autoestinguenti, antistatici; con resistenza meccanica (con spirali in filo d’acciaio armonico); utilizzabili su parti in movimento; possono essere certificati per la reazione al fuoco, quando utilizzati in condizioni particolari; autoportanti; a diametro variabile in base alla semplice torsione e sono anche utilizzabili in ambienti con temperature molto rigide.

Anche le colorazioni sono diverse, per via delle molteplici lavorazioni e per la semplicità d’uso (il colore diverso identifica immediatamente un utilizzo diverso).

Impieghi dei tubi aspirazione aria

Gli impieghi dei tubi aspirazione aria sono molteplici. Nell’industria sono utilizzati all’interno dei processi produttivi e nei locali che necessitano di ventilazione; nell’agricoltura negli impianti di depolverizzazione di depositi e nell’aerazione delle serre. Altri usi si riscontrano nell’aerazione navale e nell’aspirazione dei gas prodotti dagli automezzi all’interno di officine e laboratori di prova. Anche automezzi come i caravan montano questi tipi di tubazioni.

Un approfondimento sui tubi PVC per acqua

Tipologie e caratteristiche dei tubi PVC per acqua

I tubi in PVC utilizzati per il trasporto dell’acqua sono tubi dalla superficie liscia e in grado di offrire una buona sensibilità. In commercio sono disponibili diversi tubi in PVC per acqua che si differenziano per la struttura, per la temperatura di impiego e per altre caratteristiche tecniche. Per quanto riguarda la temperatura di impiego, il range è generalmente compreso tra un minimo di -40° e un massimo di +60°. Dal punto di vista della struttura, invece, i tubi possono essere plastificati, rinforzati con fibre in poliestere, completati con una spirale in acciaio zincato. Non bisogna dimenticare, infine, che a seconda della destinazione d’uso possono variare anche le caratteristiche del tubo in PVC: i tubi utilizzati all’interno delle piscine, ad esempio, devono necessariamente essere resistenti l cloro e alle muffe.

Quali vantaggi offre un tubo PVC per acqua?

I tubi PVC per acqua offrono diversi vantaggi, a partire dalla versatilità e dalla flessibilità anche a basse temperature. Questi articoli, al tempo stesso, garantiscono un’elevata resistenza e durata nel corso del tempo. I tubi in PVC, infine, rappresentano un prodotto sicuro per quanto riguarda la qualità dell’acqua che viene trasportata.

Principali applicazioni dei tubi in PVC per acqua

Ogni tubo in PVC, in base alle sue specifiche caratteristiche, può essere utilizzato in contesti diversi. I classici tubi per mandata di acqua, innanzitutto, rappresentano una soluzione perfetta nell’ambito dell’agricoltura e della floricoltura; in tale contesto, ad esempio, i tubi possono essere utilizzati per gli impianti di irrigazione. I tubi in PVC, al tempo stesso, possono essere impiegati per l’aspirazione e la mandata di liquidi all’interno delle piscine; in questo caso, quindi, i tubi risultano fondamentali per l’alimentazione e per il riciclo dei liquidi all’interno degli impianti sportivi.

I supporti in gomma antivibranti

Cosa sono

I supporti in gomma antivibranti sono articoli utilizzati per varie applicazioni sia nel settore industriale che in quelli automobilistico. La loro caratteristica principale, come si evince dal nome stesso, è quella di assorbire e attenuare le vibrazioni della componente operativa ad esso agganciata. L e forme e le dimensioni di questi supporti sono altamente variabili e, in base alle specifiche richieste di caratteristiche tecniche, i supporti si propongono in base poliammide con eventuale gomma antiscivolo e con componenti di livellamento in acciaio. Inoltre sono reperibili supporti con stelo snodabile o fisso e, ognuno di esso, propone proprietà tecniche tali da garantire un preciso carico di supporto.  

Caratteristiche e vantaggi dei supporti in gomma antivibranti

I supporti in gomma antivibrante aderiscono perfettamente al suolo, non si deformano e sono studiati per non alterarsi al contatto con sostanze chimiche industriali o oli abrasivi. Tutti i supporti, posizionati tra la base di fissaggio e il macchinario industriale vibrante, ridimensionano notevolmente sia le vibrazioni che i rumori derivanti dalla messa in funzione di grosse e potenti apparecchiature come motori elettrici, lavatrici industriali, centrifughe, compressori, tubi di smistamento di materiale, macchinari edilizi o stradali e molto altro ancora. Essi evitano che le onde e le susseguenti vibrazioni possano compromettere la qualità dell’ambiente in cui il macchinario si trova e disturbare il normale svolgimento delle attività degli operatori coinvolti.

Perché e quando vengono impiegati

I supporti in gomma antivibranti sono componenti essenziali e indispensabili. Qualsiasi attività meccanica prevede infatti il movimento e le vibrazioni che ne derivano più o meno incisive per frequenza e potenza, sono negative e deteriorano il basamento e l’organo stesso compromettendone il regolare funzionamento nel breve o medio termine. L’opportunità di isolare l’apparecchiatura utilizzando supporti adeguati vuol dire sia raggiungere elevati standard di attività sia trarre il massimo profitto da ogni componente operativa adoperata.