Archivio Autore Mediatec Srl

Fustellatura gomma

Fustellatura

Cos’è la fustellatura della gomma?

La fustellatura della gomma non è altro che il taglio della stessa. Questa operazione viene realizzata mediante l’ausilio di grossi macchinari di precisione che riescono a realizzare tagli con una precisione millimetrica. Il taglio della gomma tramite fustellatura consente di ottenere dei prodotti con uno spessore di pochi millimetri che è perfetto per la realizzazione di guarnizioni per motori termici, elettrici e tanto altro ancora. Esistono principalmente due tipi di taglio mediante fustellatura, quello a macchina e quello a mano libera. Ovviamente quello a macchina permette di ottenere dei risultati decisamente migliori rispetto a quello realizzato a mano.

Quali sono le diverse forme che si ottengono con la fustellatura?

Grazie all’utilizzo della fustellatura della gomma è possibile ottenere una vasta gamma di prodotti differenti. Infatti,  grazie a questa straordinaria  tecnica di taglio si possono ottenere oggetti in gomma con forme complesse senza alcun problema. Un’altra funzione molto importante della fustellatura è la possibilità di realizzare incisioni davvero piccole come ad esempio quelle per il passaggio viti o bulloni. Mediante l’uso della fustellatrice è possibile realizzare guarnizioni spesse come un foglio di carta, oppure guarnizioni di tipo industriale che necessitano di uno spessore maggiore che in alcuni casi arriva anche a 10cm o più.

Come funziona la fustellatura della gomma?

La fustellatura della gomma avviene tramite una pressa di tipo industriale che applicando una pressione su di uno stampo in acciaio riesce a ricavare l’oggetto desiderato in pochissimi secondi. Grazie all’aiuto degli stampi è possibile ricreare molti prodotti differenti con l’ausilio di un solo macchinario, riducendo notevolmente i costi di gestione. La fustellatura è una tecnica davvero innovativa che consente di realizzare prodotti in gomma con un costo di realizzazione davvero basso. Inoltre, grazie all’ausilio delle macchine la possibilità di errore si azzera, consentendo la produzione di svariati oggetti.

Fibre ceramiche

Fibre ceramiche in tubi idraulici

Cosa sono le fibre ceramiche?

Le fibre ceramiche sono una vera e propria innovazione nel settore edile. Infatti, questo straordinario materiale è di gran lunga superiore rispetto ai materiali isolanti e refrattari tradizionali. Le fibra ceramiche si distinguono dai materiali refrattari utilizzati finora per: la sua leggerezza,  il coefficiente di conduttibilità termica bassissimo, la mancanza di sbalzi termici e il limitato assorbimento di calore che rendono le fibre ceramiche uniche nel loro genere. Quindi trovano impiego in moltissimi settori differenti.

Quali sono gli utilizzi delle fibre ceramiche?

Le fibre ceramiche vengono adoperate per la realizzazione di tantissimi oggetti differenti. Vengono installate all’interno dei forni per isolare la parte calda da quella fredda, nelle porte taglia fuoco e nei forni industriali. Ciò è dovuto alla bassissima capacità di condurre il calore, e di conseguenza si adattano bene a svolgere tale mansione. Inoltre hanno una resistenza al calore davvero elevata, e di conseguenza durano a lungo nel tempo senza avere bisogno di una frequente sostituzione.

In quali ambiti vengono adoperate le fibre ceramiche?

Le fibre ceramiche sono utilizzate  principalmente in tutti gli ambiti nei quali è necessario realizzare un isolamento termico importante, dove si sviluppano temperature superiori ai 1000°C. Le fibre ceramiche trovano impiego anche all’interno delle centrali elettriche, in particolar modo per la coibentazione delle turbine e dei generatori. Inoltre, può essere adoperata anche in stato liquido per  riempire cavità o altri spazi in cui c’è bisogno di realizzare un isolamento termico. Uno degli usi maggiori delle fibre ceramiche avviene all’interno dei forni per la fusione di vetro e altri materiali come la ceramica stessa. Insomma questo tipo di materiale trova impiego in tantissimi settori. Ciò è dovuto alle sue straordinarie proprietà isolanti che si rivelano molto utili anche per l’isolamento dei tubi idraulici come quelli delle caldaie e delle tubazioni di acqua calda che scorrono all’interno dei muri delle proprie abitazioni e non.

 

Fascette stringitubo acciaio inox

Fascette stringitubo in inox

Cosa sono le fascette stringitubo?

Le fascette stringitubo in acciaio inox sono oggetti davvero indispensabili per il fissaggio dei tubi ai rubinetti o agli erogatori. Esistono molti tipi differenti di fascette che variano principalmente per diametro e dimensioni generali. Vengono adoperate in molti settori differenti, dall’edilizia fino ad arrivare al fai da te e alle industrie alimentari di tutto il mondo. La loro produzione è particolarmente minuziosa e richiede l’ausilio di macchinari professionali a controllo numerico.

Come vengono realizzate le fascette stringitubo in acciaio inox?

La realizzazione di tali fascette inizia con la scelta dell’acciaio inox da adoperare, a questo punto si procede con il taglio dello stesso e con la realizzazione dei piccoli dentini sui quali scorrerà la vite che serrerà la fascetta stessa bloccando il tubo. A questo punto si decide se utilizzare una chiusura mediante un semplice cacciavite oppure con l’ausilio di una chiave a brugola. Solitamente quest’ultima è quella adoperata per un uso della fascetta intensiva come quello all’interno di fabbriche o industrie. Dopo la produzione delle fascette stringitubo in acciaio inox, si prende un campione a caso e si effettuano dei test di resistenza così da garantire al cliente finale un prodotto perfettamente funzionante.

In quali ambiti vengono utilizzate le fascette stringitubo in acciaio inox?

Le fascette trovano impiego in diversi settori, quelli in cui vengono adoperate maggiormente sono quello delle industrie alimentari e quelle di vario genere. Vengono utilizzate per serrare i tubi ai rubinetti in modo saldo, così da evitare che per via dell’elevata pressione che scorre all’interno dei tubi, quest’ultimi possano staccarsi riversando i liquidi contenuti nell’ambiente di lavoro. Proprio per evitare questo le fascette dovranno serrare alla perfezione i tubi così da evitare ogni possibile incidente e consentire a chi lavora nelle vicinanze di non rimare ferito. Insomma, le fascette stringitubo in acciaio inox sono un prodotto davvero utile.

Estrusione poliuretano

Cover tablet in poliuretano

Cos’è l’estrusione del poliuretano?

L’estrusione  del poliuretano è un processo semplice e può essere effettuata anche da piccole aziende grazie ai pochi macchinari necessari. Con questo tipo di materiali si possono realizzare un’infinita di prodotti, sia per uso professionale, sia  per il fai da te a seconda delle richieste del cliente finale. In questo articolo andremo a vedere insieme quali sono le caratteristiche del poliuretano e quali sono i suoi principali utilizzi nei diversi settori.

Quali sono le principali caratteristiche del poliuretano?

Il poliuretano solitamente viene unito ad altre sostanze che gli conferiscono particolari caratteristiche. Nel corso degli anni il poliuretano ha assunto moltissime  potenzialità che gli hanno consentito di diventare uno dei materiali maggiormente utilizzato, sia in ambito edile, sia in quello delle industrie di tutto il mondo. È un materiale che si adatta molto bene ad un utilizzo intensivo grazie alla sua straordinaria resistenza agli agenti atmosferici e all’usura. In alcuni casi il poliuretano estruso può avere anche delle caratteristiche ignifughe che gli consentono di resistere a temperature elevate, senza però prendere fuoco. Questa particolare caratteristica lo rende idoneo anche all’installazione vicino a fonti di calore e all’interno di locali a rischio d’incendio.

Quali sono gli usi del poliuretano estruso?

In base all’uso che deve essere fatto del poliuretano, è possibile produrre una grande varietà di prodotti. Il poliuretano estruso sotto forma di lastre, solitamente viene adoperato nella produzione di isolanti per frigoriferi.  Mentre se  il poliuretano viene ridotto in fibre sottilissime può essere adoperato nella produzione di capi d’abbigliamento economici. Infine, viene usato anche per la realizzazione di cover per cellulari e tablet, elastici e componenti di giochi. Insomma, il poliuretano estruso viene  adoperato in vari settori differenti, con un costo di realizzazione tra i più bassi in commercio e con un’infinità di prodotti da poter realizzare.

Coperture gomme Montebelluna

Copertura di gomma allo stadio

Cosa sono le coperture di gomma?

Le coperture in gomma  negli ultimi anni hanno trovato impiego in tanti settori differenti, da quello edile fino ad arrivare al fai da te e alle grandi industrie. Sul territorio nazionale sono presenti molte aziende specializzate in coperture, una di queste si trova a Montebelluna. Le coperture in gomma possono essere di vario tipo a seconda delle finalità d’utilizzo. Ci sono coperture in gomma per uso intensivo, oppure per uso hobbistico. In questo articolo andremo a vedere nello specifico come vengono prodotte e quali sono i suoi principali utilizzi.

Come avviene la produzione delle coperture in gomma?

La produzione delle coperture in questione avviene innanzitutto scegliendo il mix di gomma da fondere. Una volta selezionata la gomma si procede con la fusione mediante dei grandi forni e forme in ghisa o metallo. Ovviamente le coperture possono essere realizzate in base alle richieste del cliente così da possedere le dimensioni esatte fornite del cliente stesso. Ovviamente la realizzazione delle coperture più grandi richiedono un costo di produzione maggiore ma consentono di ottenere un prodotto finale perfetto in tutte le sue parti.

In quali ambiti vengono adoperate le coperture in gomma?

Le coperture in gomma vengono adoperate principalmente per realizzare coperture di tipo industriale come ad esempio la costruzione di capannoni o di campetti da calcio coperti.  Possono essere adoperate anche per la costruzione di coperture per gli stadi in cui vengono svolte le partite di calcio delle grandi squadre. Insomma con questo tipo di coperture è possibile realizzare vari tipi di lavori differenti, con un costo minore rispetto a quello della classica muratura e con una messa in posa molto semplificata e con tempistiche decisamente minori.  Vengono adoperate anche per le  caratteristiche uniche, come la maggiore resistenza agli agenti atmosferici come acqua e vento.

Articoli in gomma

Articoli in gomma

Cosa sono gli articoli in gomma?

Gli articoli in gomma non sono altro che oggetti in gomma di vario genere e utilizzo che vengono realizzati mediante una lavorazione particolare che si chiama stampaggio. Infatti, grazie a questo tipo di lavorazione è possibile realizzare tanti prodotti per diversi utilizzi senza alcun problema. Ovviamente prima di procedere con la realizzazione di tali articoli bisogna scegliere attentamente la gomma da utilizzare così da ottenere un prodotti finito ottimale. Andiamo a vedere insieme come vengono realizzati gli articoli in gomma.

Come avviene la realizzazione degli articoli in gomma?

La realizzazione degli articoli in gomma avviene utilizzando una pressa di tipo industriale che, grazie all’elevata pressione adoperata, comprime la plastica fusa all’interno di due stampi che a loro volta danno vita al prodotto finale. Ovviamente il prodotto una volta uscito dagli stampi non sarà pronto; infatti, ci sarà bisogno di una seconda lavorazione che andrà a rimuovere eventuali sbavature o gomma in eccesso dalla superficie. Con questo tipo di lavorazione è possibile realizzare moltissimi prodotti impiegando poco tempo. Infatti per realizzare un prodotto differente basterà semplicemente sostituire gli stampi e scegliere la gomma più idonea per la produzione di tale oggetto.

In quali ambiti sono maggiormente utilizzati gli articoli in gomma?

Gli articoli in gomma trovano impiego in quasi ogni ambito, dall’edilizia fino ad arrivare all’uso domestico. Ciò è dovuto in parte alla facilità di realizzazione e in parte alle innumerevoli tipologie di plastiche esistenti. Infatti, grazie allo stampaggio è possibile realizzare prodotti come sottopentole, spatole e tanto altro ancora. Inoltre, i prodotti realizzati in gomma possono essere adoperati anche all’interno di industrie, fabbriche e piccoli negozi. È possibile realizzare supporti, espositori, porta attrezzi e tanto altro ancora. Insomma, gli articoli in gomma sono davvero tantissimi ed è impossibile elencarli tutti.

Tubi aria compressa: cosa sono e a cosa servono

Tubi aria compressa

I tubi aria compressa negli ultimi anni hanno subito un processo di evoluzione non indifferente, che gli consente di resistere tranquillamente anche alle pressioni più elevate, come quelle prodotte da compressori di tipo industriale. Esistono diversi tipi di tubi per aria compressa, che si distinguono tra loro principalmente per le dimensioni e la resistenza alle alte pressioni.  Ovviamente maggiore sarà lo spessore della gomma e  del suo rivestimento e maggiore sarà la resistenza alla pressione dell’aria che scorrerà all’interno del tubo. Ma andiamo a vedere insieme come vengono realizzati questi straordinari tubi per aria compressa.

Come vengono costruiti i tubi per aria compressa?

La costruzione dei tubi per l’aria compressa richiede particolari attenzioni, in primo luogo per la tipologia di gomma che viene  utilizzata per la fusione e successivamente per le fibre metalliche o sintetiche che vengono inserite all’interno del tubo, le quali garantiscono maggiore resistenza alle alte pressioni. Mediante l’estrusione della gomma a pressione elevata, il tubo acquisisce una durevolezza maggiore che dura a lungo nel tempo con una resistenza superiore alla pressione. Infine, per solidificare il tubo, si utilizza una vasca con acqua fredda che indurisce la gomma in pochissimo tempo, ottenendo il prodotto finito e pronto all’uso.

In quali settori vengono utilizzati i tubi per aria compressa?

I tubi aria compressa vengono utilizzati in molti settori diversi, come l’industria meccanica, quella alimentare e le officine meccaniche. Grazie alla resistenza alle alte pressioni, possono essere adoperati anche con grandi compressori di tipo industriale,  come quelli che si trovano presso le officine meccaniche o nelle autorimesse. Insomma, i tubi in gomma per aria compressa svolgono un lavoro semplice, ma allo stesso tempo essenziale, permettendo all’aria compressa di scorrere al loro interno con pressioni davvero elevate, senza alcun problema, durando anche  a lungo nel tempo.

 

Materiale plastico: come viene prodotto e a cosa serve

Materiale plastico

Il materiale plastico può essere prodotto in vari formati, ma solitamente si presenta sotto forma di lastre. È adatto per eseguire lavori come le coperture in PVC , per l’edilizia, il fai da te e molto altro. Inoltre, bisogna sapere che esistono diverse tipologie di questo materiale che variano principalmente tra loro per le dimensioni, flessibilità e per lo spessore che il prodotto finale assume. Andiamo a vedere insieme come avviene la produzione di questo straordinario materiale.

Come viene realizzato il materiale plastico?

La costruzione del materiale avviene tramite fusione della plastica, che a sua volta viene selezionata a seconda delle caratteristiche che il prodotto finito dovrà avere. La fusione della plastica viene eseguita mediante  grandi stampi di acciaio che vengono posti sotto presse industriali capaci di applicare enormi pressioni. Quest’ultime raffreddano la plastica fusa che assume lo spessore e le dimensioni desiderate. A questo punto si può rifinire e lucidare il prodotto così da renderlo liscio e sicuro da maneggiare. Il procedimento è pressoché identico anche per altri tipi di materiale plastico, che si tratti di lastre trasparenti o colorate. Le lastre di materiale alla fine di tutta la lavorazione si presenteranno estremamente robuste, ma allo stesso tempo flessibili, così da consentirne la messa in posa senza il rischio di rotture.

In quali ambiti viene utilizzato il materiale plastico?

Il materiale plastico trova impiego in moltissimi settori differenti a seconda dell’utilizzo che si vuole fare dello stesso. Infatti, viene usato sia per la costruzione di porticati mediante i pannelli trasparenti, sia per la realizzazione di box e coperture di diverse dimensioni. Ciò è possibile grazie anche alla flessibilità tipica di questo ottimo tipo di materiale, infatti, ciò consente anche di curvare e flettere le lastre senza correre grossi rischi.

 

Tappeti di gomma: caratteristiche e utilizzo

Tappeti di gomma

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso dei tappeti di gomma per uso industriale. In questo articolo andremo ad analizzare meglio questi prodotti innovativi così da capire quali sono le caratteristiche e gli utilizzi. Infatti, i tappeti in gomma sono una soluzione pratica e facile da installare per evitare cadute  dovute alla presenza di acqua o altre sostanze sui pavimenti. I tappeti in gomma possono avere caratteristiche differenti e trovano impiego all’interno delle grandi aziende agricole, nelle palestre e nei locali commerciali.

Come vengono prodotti i tappeti di gomma?

La realizzazione dei tappeti in gomma avviene mediante fusione. Successivamente la gomma fusa viene messa all’interno di appositi stampi e una volta solidificata prende forma il tappeto. Ovviamente a seconda del tipo di tappeto che si vuole realizzare, è adoperato  un determinato stampo. Ad esempio se si vuole realizzare un tappeto di gomma a bolle, lo stampo dovrà presentare dei fori affinché si possano creare le suddette bolle.

Quanti tipi di tappeti in gomma esistono?

Sul mercato odierno è possibile trovare diversi tipi di tappeti che variano principalmente per spessore, tipo di gomma e impiego finale. Quelli  maggiormente utilizzati sono i tappeti a bolle, che grazie a questa particolare forma garantiscono una superficie antiscivolo. Inoltre, consentono all’acqua di scivolare sulla superficie del tappeto, rendendo il tutto più sicuro.

Dove vengono utilizzati i tappeti in gomma?

I tappeti di gomma vengono adoperati per ricoprire le pavimentazioni industriali, ad esempio all’interno di aziende agricole e fabbriche. Inoltre, vengono utilizzati anche all’interno di luoghi pubblici e privati come palestre e struttura pubbliche. Alcuni tipi di tappeti in gomma possono essere usati anche all’interno di industrie meccaniche, garage e autorimesse. Insomma i tappeti in gomma trovano utilizzo in tantissimi luoghi, permettendo di proteggere i pavimenti sottostanti e garantendo una maggiore sicurezza.

Tubi di gomma long length: di cosa si tratta?

Tubi di gomma long length

Sul mercato è possibile trovare diversi tipi di tubi in gomma che vengono adoperati nei più svariati settori industriali, da quello petrolifero fino ad arrivare a quello alimentare. I tubi di gomma long length solitamente sono realizzati mediante estrusione e vengono adoperati nel campo del petrolio e in quello alimentare.  Inoltre, servono anche per il passaggio di aria compressa e acqua ad alta pressione, come ad esempio negli autolavaggi o altre attività industriali e commerciali che necessitano di sistemi ad aria compressa.

Come sono realizzati i tubi di gomma long length?

Questo tubi in gomma sono studiati e realizzati per garantire flessibilità e resistenza alle alte temperature. Grazie alla loro particolare conformazione si rivelano particolarmente resistenti, quindi anche quando sono sottoposti a stress non si rompono facilmente. Inoltre, grazie a particolari caratteristiche tecniche, i tubi ong length possono resistere senza alcun problema anche al passaggio di benzina, agenti chimici aggressivi e molti altri prodotti che distruggerebbero qualsiasi altro tipo di tubo. Ogni tubo prima di essere messo in commercio deve superare dei rigorosi controlli di qualità, così da garantire all’acquirente finale un prodotto perfetto in ogni dettaglio, dalla copertura esterna fino ad arrivare al cuore del tubo.

Tubi long length: quali sono le possibili applicazioni?

I tubi che rientrano in questa tipologia, si adattano molto bene a qualsiasi tipo di utilizzo per via della loro particolare resistenza agli agenti corrosivi quali acidi e combustibili e alla resistenza all’alta pressione. Infatti, oltre agli utilizzi descritti in precedenza, vengono utilizzati anche per lo scarico di prodotti petroliferi all’interno di raffinerie e sulle navi per spostare il petrolio. Nel settore alimentare trovano impiego all’interno delle fabbriche che producono alimenti liquidi, nel settore della chimica e in fine per il passaggio di aria compressa e acqua ad alta pressione.  Sono quindi molto versatili e indispensabili nel settore industriale e commerciale.

 

1 2 13