Archivio Categoria Articoli tecnici in gomma

Articoli in gomma e plastica

Cosa sono gli articoli in gomma e plastica?

Gli articoli in gomma e plastica sono oggetti con forme e utilizzi diversi che vengono realizzati secondo varie tecniche in base alla tipologia di utilizzo.

Le prime realizzazioni di questi prodotti risalgono alla fine del 1800 e negli anni sono cresciuti in modo continuo sviluppando nuovi prodotti e nuove tecniche per la loro realizzazione.

La gomma e la plastica sono materiali leggeri ma, al tempo stesso, resistenti, facilmente lavorabili ed economici. 

Come si realizzano gli articoli in gomma e plastica?

La cosa più importante da tenere in considerazione per la realizzazione di articoli in gomma e plastica è quella di scegliere con attenzione questi due elementi che serviranno a ottenere il prodotto finito.

La realizzazione degli articoli in gomma e plastica avviene attraverso una pressa industriale e successivamente vengono rifiniti togliendo sbavature e parti in eccesso prima di arrivare in consegna al cliente finale.

Quali sono le applicazioni di articoli in gomma e plastica?

I materiali con cui sono creati sono tra i più presenti nel mercato e nel corso degli anni l’uomo ha scoperto e implementato nella vita di tutti i giorni, sia a livello industriale sia a livello domestico.

Le tipologie di articoli in gomma e plastica che possono essere prodotti sono molti, basterà scegliere la varietà di materiale più adatto alla tipologia di articolo da realizzare; dalle cose essenziali per la casa ai piccoli oggetti per l’industria, passando per supporti di vario genere. Le applicazioni di articoli in gomma e plastica sono davvero molteplici.

Il catalogo proposto da Mediatec è ricco di prodotti per tutte le esigenze richieste dai clienti.

La grande professionalità dell’azienda fa si che i prodotti realizzati siamo sempre validi e funzionali per soddisfare tutte le commesse.

Utilizzo gomme ignifughe

Utilizzo gomme ignifughe

Cosa sono le gomme ignifughe?

Le gomme ignifughe sono delle speciali gomme realizzate con un mix di plastiche resistenti alle alte temperature. Solitamente trovano impiego nei settori a rischio incendio o per la realizzazione di componenti industriali come tubi e via dicendo. Grazie a questo tipo di gomme è possibile rivestire svariati oggetti, proteggendoli dalle fiamme o dalle superfici che sviluppano calore. In questo articolo andremo ad analizzare insieme la realizzazione di tali gomme ignifughe e le diverse applicazioni nel campo domestico, in quello industriale e del fai da te.

Come vengono prodotte le gomme ignifughe?

La realizzazione delle gomme ignifughe avviene innanzitutto con la scelta del mix di gomma da adoperare, a questo punto si procede con la fusione del mix scelto. Successivamente, si inietta il composto liquido all’interno di stampi in metallo che grazie ad una pressione esercitata da una pressa di tipo industriale realizzano il pezzo finale. Ovviamente, a seconda del prodotto che si vuole realizzare, si procederà con l’utilizzo di un macchinario diverso. Ad esempio, se si vuole realizzare un tubo si dovrà adoperare la pressofusione. È possibile rinforzare ulteriormente i tubi realizzati in gomma ignifuga aggiungendo al suo interno una spirale in metallo o altri materiali.

In quali ambiti vengono utilizzate le gomme ignifughe?

I prodotti realizzati in gomma ignifuga trovano impiego in una vasta gamma di settori, dal fai da te fino ad arrivare alle grandi industrie. Ciò è dovuto all’ampia scelta di prodotti che si possono realizzare con la gomma ignifuga, come ad esempio i tubi per uso alimentare resistenti a temperature superiori ai 100° centigradi ecc. Ovviamente a seconda del prodotto scelto il prezzo varia. Insomma, i prodotti in gomma ignifuga possono essere davvero molti e consentono alle aziende in tutto il mondo di continuare a produrre oggetti in tutta sicurezza.

Tipologie ruote di gomma

Tipologie ruote di gomma

Quali sono le diverse tipologie di ruote in gomma?

Le ruote di gomma sono un oggetto che viene spesso adoperato sia per il fai da te che per le grandi industrie. Le ruote in gomma sono un valido aiuto per spostare comodamente oggetti pesanti senza alcuno sforzo, inoltre, grazie all’elevata resistenza all’usura permettono a chi le utilizza di avere dei costi di manutenzione ridotti rispetto alle ruote realizzate con altri materiali. Esistono vari tipi di ruote in gomma che variano principalmente per dimensioni e spessore della gomma presente. In questo articolo andremo a vedere nel dettaglio la produzione delle ruote in gomma e il loro utilizzo all’interno delle diverse aziende e industrie.

Come nascono le ruote di gomma?

Le ruote di gomma vengono realizzate solitamente in base alle richieste del cliente. Per la loro produzione bisogna innanzitutto selezionare il tipo di gomma da adoperare che può essere di tipo morbido o duro e successivamente si procede allo stampaggio tramite la pressofusione della gomma stessa. Al termine di questa lavorazione si ottiene il prodotto che, successivamente, verrà ripulito da eventuali sbavature o gomma in eccesso. In alcuni casi le ruote di gomma vengono stampate direttamente sul cerchio o sul suo supporto così da essere già pronte all’utilizzo.

In quali settori vengono utilizzate le ruote in gomma?

Le ruote in gomma trovano impiego in una vasta gamma di settori, da quello meccanico fino ad arrivare alle industrie chimiche e a quelle alimentari. Vengono spesso installate alla base di grossi tavoli o contenitori così da facilitarne lo spostamento all’interno dell’azienda e rendere più confortevole il lavoro agli operai. Il costo di realizzazione delle ruote in gomma e decisamente minore rispetto a quello delle ruote realizzate con altro tipo di materiali e consente a chi le acquista di utilizzarle a lungo nel tempo senza alcun problema.

Profili estrusi in gomma e poliuretano

Profili estrusi in gomma e poliuretano

Cosa sono i profili estrusi in gomma e poliuretano?

I profili estrusi in gomma e poliuretano vengono realizzati tramite un macchinario che adoperando il materiale plastico crea i profili. Con questo tipo di lavorazione è possibile realizzare una vasta gamma di profili in gomma e poliuretano. Quest’ultimi vengono utilizzati in molti settori differenti, ma andiamo a vedere nello specifico come vengono realizzati e in quali campi sono maggiormente adoperati.

Come nascono i profili estrusi in gomma o poliuretano?

La realizzazione dei profili estrusi che siano in gomma o in poliuretano, inizia con la scelta delle materie prime da utilizzare. La scelta di tali materie viene eseguita tenendo conto delle richieste del cliente e dell’utilizzo che si andrà a fare dei profili stessi. A questo punto, si procede con la fusione delle materie prime e dell’estrusione mediante pressofusione. Al termine di questo processo si ottiene il profilo completo in tutte le sue parti. Infine, si procede con l’eliminazione di eventuali imperfezioni ed eccessi di plastica dalle superfici.

In quali settori vengono adoperati i profili estrusi in gomma o poliuretano?

L’impiego dei profili estrusi è davvero vasto, vengono adoperati all’interno delle grandi aziende, delle industrie meccaniche e nelle fabbriche produttrici di veicoli. In quest’ultimo settore trovano impiego sia come guarnizioni, sia come profili per il bloccaggio del finestrino. Ovviamente questi sono solo alcuni dei tanti settori in cui i profili estrusi in gomma e poliuretano trovano impiego. È possibile adoperarli anche nelle industrie alimentari e nelle ditte edili, per la costruzione di abitazioni e stabili di vario genere. Inoltre, i profili in gomma è poliuretano resistono alle intemperie e alle alte temperature, quindi permettono una miriade di installazioni differenti senza alcun tipo di problema, con un costo di realizzazione davvero molto basso rispetto a quello dei profili in acciaio o altre leghe metalliche.

Prodotti Mediatec

Tubi-Prodotti Mediatecsrl

Quali sono i prodotti Mediatec?

I prodotti realizzati dalla Mediatec sono davvero tanti, e variano a seconda dell’utilizzo degli stessi, dalle grandi industrie fino ad arrivare ai prodotti per uso alimentare o per le industrie petrolifere.  Tutti i prodotti di Mediatec sono realizzati con materie prime di altissima qualità così da assicurare il compratore di acquistare solo ed esclusivamente materiali di prima scelta che dureranno a lungo nel tempo senza alcun tipo di problema. Andiamo a vedere insieme come vengono realizzati i prodotti.

Come vengono realizzati i prodotti Mediatec?

Tutti i prodotti di questa azienda vengono realizzati adoperando le materie prime di altissima qualità. Queste una volta selezionate vengono utilizzate per la produzione di una vasta gamma di oggetti, dai tubi in PVC per uso alimentare fino ad arrivare ai tubi per uso petrolifero o per agenti corrosivi. Ovviamente tutti i prodotti vengono realizzati all’interno di Mediatec così da essere certi dello standard qualitativo. È possibile richiedere la realizzazione di vari componenti su misura, come ad esempio tecnopolimeri da inserire all’interno di macchinari. L’azienda produce anche oggetti ignifughi come lastre e gomme da utilizzare nei più svariati settori.

Quali sono le lavorazioni offerte da Mediatec?

Mediatec dispone di molti macchinari differenti. All’interno dello stabilimento sono presenti macchinari per la fustellatura della gomma, per la tornitura e per la pressofusione che consentono di ottenere un numero infinito di prodotti differenti. Ovviamente a seconda del tipo di lavorazione e del macchinario richiesto il costo dei prodotti varia sensibilmente. È possibile richiedere un singolo pezzo oppure una serie completa a seconda delle proprie necessità e della disponibilità economica che si possiede. Insomma, Mediatec è l’azienda che fa esattamente al caso tuo se sei alla ricerca di componenti in tecnopolimeri, o se sei alla ricerca di oggetti realizzati con materiali plastici di vario tipo.

Campi applicativi poliuretano espanso

Campi applicativi poliuretano espanso

Quali sono i campi applicativi del poliuretano espanso?

Il poliuretano espanso trova impiego in vari settori. Ciò è dovuto alle straordinarie caratteristiche di cui questo materiale dispone, come ad esempio la leggerezza e la resistenza termica. Il poliuretano espanso lo si può trovare in varie forme, da quello solido fino a quello liquido a seconda delle esigenze del cliente finale. Solitamente quello che viene adoperato di più è il poliuretano rigido sotto forma di pannelli con spessori e dimensioni variabili a seconda del suo futuro impiego.

Come nasce il poliuretano espanso?

Il poliuretano espanso è un polimero e viene ottenuto per mezzo di una reazione chimica di due agenti che formano una schiuma lavorabile che poi secca. Solitamente per la sua lavorazione si utilizzano degli stampi che a loro volta vengono posizionati sotto una pressa di tipo industriale così da evitare che il poliuretano possa fuoriuscire dagli stampi. Al termine del procedimento di pressatura segue quello di rifinitura del poliuretano espanso e dell’eliminazione di eventuali eccessi o difetti dovuti allo stampaggio del prodotto stesso. Ovviamente il poliuretano può essere realizzato con qualsiasi forma si voglia così da poterlo utilizzare senza alcun tipo di problema in qualsiasi settore.

In quali ambiti viene adoperato il poliuretano espanso?

Il poliuretano espanso trova impiego all’interno delle abitazioni e dei palazzi come isolamento termico. Viene posizionato all’interno delle pareti in cartongesso e grazie alla resistenza termica consente di mantenere gli ambienti caldi d’inverno e freschi d’estate, risparmiando notevolmente sul costo della bolletta. Inoltre, può essere adoperato per la realizzazione di oggetti e stampi di vario genere, come oggetti per uso domestico tra cui spugnette e lavapiatti, fino ad arrivare alle suole delle scarpe ecc. Insomma, il poliuretano espanso è davvero un prodotto unico che consente di utilizzarlo in molti settori differenti.

Articoli tecnici su misura

Articoli tecnici su misura

Cosa sono gli articoli tecnici su misura?

Gli articoli tecnici su misura sono dei componenti che solitamente vengono adoperati all’interno di macchinari di tipo industriale. Esistono una svariata quantità di articoli tecnici che variano principalmente per misure e peso. Gli articoli tecnici su misura hanno varie caratteristiche che li rendono davvero unici, tra cui l’avere un peso ridotto e una notevole resistenza all’usura. La produzione degli articolo tecnici su misura avviene tramite l’ordine del cliente che invia un file alla ditta con tutte le dimensioni esatte e le diverse forme che l’articolo tecnico dovrà possedere.

Come vengono realizzati gli articoli tecnici su misura?

Gli articoli tecnici su misura solitamente sono realizzati in poliuretano che è un materiale estremamente leggero ma allo stesso tempo resistente alle varie sollecitazioni. La produzione avviene principalmente in due modi, il primo è tramite l’ausilio di un macchinario di tipo industriale che svolge la funzione di pressofusione del poliuretano all’interno di stampo e il secondo è utilizzando delle lastre di poliuretano già esistenti e ottenere la forma richiesta dal cliente con l’ausilio di una macchina a controllo numerico. Utilizzando questo tipo di lavorazione si ottiene un prodotto finale perfetto in tutte le sue parti con le caratteristiche richieste dal cliente.

In quali ambiti sono maggiormente richiesti gli articoli tecnici su misura?

Gli articoli tecnici su misura realizzati in poliuretano trovano impiego in molteplici settori come ad esempio quello industriale e commerciale. Inoltre, possono essere adoperati per la realizzazione di componenti di consumo come ad esempio macchinine radiocomandate, droni e in alcuni casi ruote per skateboard. Ciò è dovuto alla straordinaria resistenza di questo materiale e alla possibilità di realizzare un’infinità di prodotti differenti con un costo di gestione davvero irrisorio rispetto a quello che si ottiene con materiali differenti dal poliuretano.

Tubi rinforzati

Tubi rinforzati

Cosa sono i tubi rinforzati?

I tubi rinforzati sono un tipo di tubi realizzati per un uso intensivo, come ad esempio quello all’interno di fabbriche o industrie. Vengono costruiti utilizzando una gomma particolarmente resistente all’usura, alle sollecitazioni e agli agenti corrosivi quali acidi e carburanti e possono essere di vario genere. In questo articolo andremo a vedere insieme come vengono realizzati e quali sono i loro principali utilizzi, così da comprendere a fondo l’importanza che questi straordinari tubi hanno per le piccole e grandi aziende in tutto il mondo.

Come vengono prodotti i tubi rinforzati?

La produzione dei tubi rinforzati avviene innanzitutto con la scelta della gomma da adoperare. Questa dovrà essere abbastanza resistente da durare a lungo nel tempo ma allo stesso tempo dovrà essere elastica. Una volta scelta la gomma si procede con la fusione della medesima e con l’aggiunta di una rete interna che può essere realizzata in lana di vetro, plastica o tela a seconda delle richieste del cliente o dell’utilizzo che si farà del tubo stesso. A questo punto il tubo viene immerso in una vasca d’acqua fredda così da agevolare la solidificazione della gomma del tubo, e successivamente verrà sistemato su di una bobina in legno o metallo.

In quali settori vengono adoperati i tubi rinforzati?

I tubi rinforzati trovano impiego in molti settori diversi, da quello alimentare fino ad arrivare a quello petrolifero. Ciò è dovuto alla straordinaria resistenza che questi tubi hanno e alla possibilità di utilizzo a lungo termine senza alcun problema. Nel campo petrolifero vengono utilizzati per lo stoccaggio del petrolio all’interno delle autobotti o nei silos. Mentre per quanto riguarda l’uso alimentare, vengono adoperati presso le industrie produttrici di latticini e derivati che richiedono l’ausilio di tubi particolarmente resistenti alle alte temperature. Infine, vengono usati  anche all’interno delle grandi industrie per lo stoccaggio di acidi e altri liquidi corrosivi.

Tubi per industria chimica

Tubi per industria chimica

Cosa sono i tubi per l’industria chimica?

I tubi per l’industria chimica sono dei  tubi realizzati con della gomma particolare che resiste agli agenti corrosivi, quali acidi e petrolio. Questo tipo di tubi viene adoperato per lo spostamento di sostanze chimiche che se spostate con altri tubi li corroderebbero all’istante.  Spesso vengono utilizzati anche per svuotare le cisterne cariche di petrolio e acidi vari per le grandi industrie in tutto il mondo. In questo articolo andremo a vedere come avviene la produzione di questi straordinari tubi e in quali ambiti vengono utilizzati maggiormente.

Come avviene la produzione dei tubi per l’industria chimica?

La produzione dei tubi per le industrie chimiche e petrolifere avviene innanzitutto con la scelta del mix di plastiche più adatte alla produzione del tubo in questione. Una volta selezionato il mix di plastiche migliori si procede con la fusione e l’estrusione dei tubi. Questi possono avere anche dei diametri importanti, infatti per convogliare grosse quantità di acidi o prodotti chimici i tubi devono necessariamente possedere un diametro maggiore, così da svolgere l’operazione nel minor tempo possibile. Infine, bisogna tener conto anche della leggerezza; infatti, i tubi vengono spesso spostati da uno stabilimento all’altro e di conseguenza non dovranno essere eccessivamente pesanti.

In quali ambiti sono maggiormente adoperati i tubi per le industrie chimiche?

Come detto prima, i tubi per le industrie chimiche trovano impiego in moltissimi settori, dalle piccole e grandi imprese di cosmetici o componenti elettroniche fino ad arrivare alle aziende petrolifere e alle multinazionali di carburanti. Ciò è possibile grazie alle straordinarie potenzialità che questo tipo di tubi possiedono come ad esempio la resistenza all’usura e la straordinaria leggerezza. Insomma i tubi per le industrie chimiche sono davvero un prodotto innovativo e adatto a molteplici usi, consentendo alle aziende di tutto il mondo di procedere con la loro lavorazione.

Tubi per prodotti petroliferi

Tubi per prodotti petroliferi

Cosa sono i tubi per prodotti petroliferi?

I tubi per prodotti petroliferi sono dei tubi realizzati appositamente per convogliare il petrolio e altre sostanze corrosive dalle cisterne alle autobotti, in modo sicuro e pratico. I tubi per prodotti petroliferi vengono realizzati con materiali particolari che possiedono caratteristiche davvero uniche come leggerezza, resistenza all’usura e alla corrosione. In questo articolo andremo a vedere nello specifico come vengono realizzati i tubi per prodotti petroliferi e in quali settori vengono maggiormente utilizzati.

Come vengono costruiti i tubi in gomma per prodotti di tipo petrolifero?

La realizzazione dei tubi in gomma per prodotti petroliferi inizia con la scelta della gomma da adoperare. Questa dovrà essere abbastanza resistente da resiste appunto alla corrosione del petrolio, ma allo stesso tempo abbastanza leggera e flessibile da consentire a chi utilizzerà il tubo di non avere problemi durante lo svuotamento delle cisterne. Una volta selezionata la plastica si procede con la fusione della stessa che verrà successivamente pompata all’interno di una pressa. La pressa esercitando una determinata pressione darà vita al tubo vero e proprio che alla fine del percorso di produzione viene immerso in una vasca d’acqua fredda così da solidificare la gomma.

In quali settori vengono utilizzati i tubi per prodotti petroliferi?

I tubi per prodotti petroliferi vengono utilizzati all’interno delle grandi raffinerie, dove è necessario spostare il petrolio e i suoi derivati all’interno dello stabilimento per eseguire le varie lavorazioni. I tubi per uso petrolifero possono essere di diverse dimensioni e circonferenze a seconda dell’utilizzo e delle necessità dell’azienda stessa. Esistono tubi per il petrolio di dimensioni compatte che solitamente vengono adoperati per rifornire le stazioni di rifornimento tramite grosse autobotti contenenti appunto petrolio, diesel e derivati. Insomma i tubi per prodotti petroliferi sono degli oggetti davvero indispensabili sia per le piccole, sia per le grandi industrie di raffineria del petrolio.

1 2 10